Plasmaferesi durante il trasporto di un bambino e la pianificazione di una gravidanza

Nella medicina moderna, ci sono molti modi che aiutano le persone a superare vari disturbi. Recentemente, l'uso della plasmaferesi è diventato molto popolare. La procedura prevede la purificazione del sangue e la rimozione di sostanze nocive da esso.

La plasmaferesi viene prescritta anche durante il trasporto di un bambino. E perché è necessaria la plasmaferesi durante la gravidanza, quanto è efficace e sicura, parliamo ulteriormente.

Contenuto dell'articolo

Applicazione in ginecologia

Plasmaferesi durante il trasporto di un bambino e la pianificazione di una gravidanza

La procedura è prescritta dai medici per la sepsi, processi infiammatori che iniziano a diffondersi ad altri organi, con infezioni ricorrenti.

L'uso della plasmaferesi è efficace e giustificato per le infezioni che non possono essere eliminate con gli antibiotici. E anche se il paziente ha un'intolleranza individuale a determinati farmaci.

L'effetto dei farmaci dopo la procedura aumenta e nelle persone con malattie croniche i periodi tra le esacerbazioni si allungano.

In ginecologia, la plasmaferesi viene utilizzata nei seguenti casi:

Plasmaferesi durante il trasporto di un bambino e la pianificazione di una gravidanza
  • Per la prevenzione e la riduzione della tossicosi nelle donne all'inizio della gravidanza;
  • Se esiste il pericolo di conflitto Rh tra il corpo di una donna incinta e il suo bambino non ancora nato;
  • Se una donna ha già avuto diversi aborti provocati da una malattia autoimmune e patologia nel sistema emostatico;
  • In caso di insufficienza placentare, nonché terapia per malattie come herpes e citomegalovirus durante il periodo di pianificazione di un bambino e trasporto di un feto;
  • Per ridurre la sindrome da iperstimolazione ovarica. Questo problema si verifica spesso nelle donne dopo la fecondazione in vitro;
  • Quelle donne che sono molto difficili da tollerare la sindrome premestruale, così come le donne durante la menopausa, al fine di ridurre il disagio;
  • Durante il periodo della gravidanza, se la futura mamma soffre di disturbi gravi: diabete, pielonefrite, asma, ecc.;
  • Se si verificano complicazioni dopo il parto o la perdita del feto;
  • In caso di infertilità, provocata da processi infiammatori costanti nel corpo;
  • Per il trattamento e la prevenzione del sanguinamento;
  • Consigliato come procedura di recupero dopo un intervento chirurgico pelvico;
  • Per la prevenzione e il trattamento dell'insufficienza multiorgano.

Prescrizione durante la gravidanza

La plasmaferesi è prescritta quando si pianifica una gravidanza.per scopi profilattici e terapeutici. I medici spesso consigliano alle donne che fumano questa procedura di pulire il sangue e rimuovere le sostanze nocive accumulate dalle sigarette da esso. Le future mamme che soffrono di grave tossicosi si sentono molto meglio dopo poche procedure.

Plasmaferesi durante il trasporto di un bambino e la pianificazione di una gravidanza

Secondo i medici, le donne con forme gravi di tossicosi e insufficienza placentare che hanno subito la procedura hanno più possibilità di sopportare e dare alla luce un bambino sano rispetto alle madri che si rifiutano di purificarsi il sangue. Gli specialisti riescono a conservare le briciole nell'utero fino alla normale data di consegna.

Il numero di infezioni intrauterine, la nascita di bambini con basso peso alla nascita e la carenza di ossigeno nel feto dopo la plasmaferesi è ridotto di una volta e mezza. Inoltre, la probabilità di coaguli di sangue e sanguinamento durante il travaglio è ridotta, poiché la composizione del sangue dopo la procedura ritorna alla normalità. Per ottenere il miglior risultato, i medici consigliano di eseguire l'ozonoterapia oltre alla plasmaferesi.

Nel sangue di alcuni gruppi di donne ci sono anticorpi speciali che impediscono la gravidanza. In questo caso, la plasmaferesi aiuta a purificare il sangue da dannoso , che rende possibile concepire e sopportare il bambino in futuro. Nella maggior parte dei paesi, questa procedura è uno dei modi per combattere l'infertilità.

Prescrizione per l'infertilità

Plasmaferesi durante il trasporto di un bambino e la pianificazione di una gravidanza

Gli scienziati hanno ripetutamente dimostrato che la plasmaferesi è una terapia efficace per le donne che devono affrontare il problema dell'aborto spontaneo. Grazie alla procedura, i medici hanno l'opportunità di tenere il feto nella pancia della madre fino a 34 settimane e all'uscita per avere un bambino sano.

Le donne che hanno subito più di un aborto spontaneo possono essere aiutate da diverse sessioni di plasmaferesi. Ciò ridurrà la quantità di anticorpi nel corpo di una donna, migliorerà la circolazione placentare e darà alla luce un bel bambino. Va detto che la plasmaferesi è raccomandata per le donne con un disturbo come il lupus eritematoso.

Assegnazione in caso di conflitto Rh

Se la futura madre e il suo feto hanno un conflitto Rh, alla donna verrà consigliato di purificare il sangue. Ciò ridurrà la quantità di anticorpi a un livello non pericoloso per la vita del bambino. Le indicazioni per la procedura saranno la presenza e l'aumento del numero di anticorpi durante la gravidanza, nonché in presenza di parassiti durante la pianificazione di un bambino.

La purificazione del sangue in questo caso ha le sue controindicazioni. Non può essere eseguito se la madre è malata di malattie infettive e virali, nonché se esiste la probabilità di parto prematuro e aborto spontaneo.

In conclusione, vorrei dire che sebbene la plasmaferesi sia una procedura molto buona, ma lo èsenza il consiglio di uno specialista esperto, soprattutto durante il periodo di gravidanza, è impossibile.

Non tutti lo sanno, ma un paio di anni fa, alle donne incinte non era consigliato di purificare il sangue, riferendosi al fatto che la procedura è dannosa. Successivamente, sono stati condotti numerosi studi che hanno dimostrato il contrario. Ma, ancora una volta, tutte le pulizie vengono eseguite solo su consiglio del medico supervisore.

Attualmente, molti ginecologi includono la procedura in una serie di misure per il trattamento dell'infertilità. È difficile dire che la gravidanza si verifica dopo la plasmaferesi, ma ha sicuramente un effetto benefico sul corpo. Pertanto, le donne che sognano un bambino dovrebbero consultare un medico sulla purificazione del sangue. Per alcuni, la plasmaferesi è una procedura salvavita, ma per altri no.

La cosa principale è non perdere la speranza, credi nel meglio e tutto funzionerà. L'inizio precoce della gravidanza per tutte le persone che sognano, il suo corso facile e il parto di successo!

Messaggio precedente Maschere rinforzanti per capelli - pronto soccorso e restauro
Post successivo Antipasto di melanzane: ricette facili e convenienti