Origano: benefici per la salute | Proprieta usi e controindicazioni

Origano durante la gravidanza: beneficio o danno?

Origano ( lat. Origanum vulgare) è un'erba perenne della famiglia delle Labiate con un aroma gradevole e un colore viola chiaro.

Come molte altre piante, l'origano ha molti nomi: zenovka, scheda madre, erba femminile, origano, amante delle api, fiore d'ottone, cimice, matserushka, scarabeo delle pulci, ecc.

Origano durante la gravidanza: beneficio o danno?

L'origano cresce come un cespuglio che può raggiungere gli 80-90 cm di lunghezza. La pianta fiorisce a metà estate - fine luglio e inizio agosto. Puoi vedere la scheda madre ovunque: sul ciglio della strada, nella foresta, nei campi, sui pendii delle valli, lungo il fiume, nei giardini, ecc.

Questa diffusione è dovuta all'assoluta senza pretese dell'origano, che, come l'erba infestante, attecchisce quasi ovunque.

La scheda madre viene utilizzata in cucina come originale condimento per vari primi e secondi piatti di carne, pesce, verdure, ed è utilizzata anche nella medicina popolare e tradizionale.

Questa pianta ha un gradevole sapore piccante, aiuta a migliorare l'appetito, quindi è amata e utilizzata attivamente da molte persone. Gli slavi usano l'origano per preparare la tisana o bere il tè dalla scheda madre nella sua forma pura.

Contenuto dell'articolo

Perché è utile origano?

La composizione chimica di questo modesto fiore comprende tannini, vitamine B e C, flavonoidi, phytoncides, oli essenziali, che contengono fenoli ed è anche in grado di avere un effetto antimicrobico.

Grazie a questa composizione, la scheda madre ha le seguenti proprietà curative:

  • normalizza il metabolismo;
  • stimola l'appetito, normalizza la digestione;
  • aiuta a ridurre la tosse, migliora la produzione di espettorato;
  • calma il sistema nervoso, aiuta con l'insonnia e lo stress;
  • ha un effetto antinfiammatorio, antispastico, emostatico, antisettico, analgesico, diuretico e coleretico.

Il tè e le tinture di origano sono prescritti per radicolite, aterosclerosi, bronchite, raffreddore, polmonite, gastrite, cistite, malattie renali, mestruazioni dolorose, disturbi del sistema nervoso centrale, costipazione, gengivite, faringite e altre malattie.

Molte donne in situazione interessante , ti chiedi se sia possibile usare l'origano per le donne incinte? E queste paure non sono accidentali: il fatto è che questo grazioso fiore è stato a lungo utilizzato dai guaritori come rimedio abortivo.

Scopriamo se questo è vero.

Origano durante la gravidanza: è possibile o no?

Oltre all'intolleranza materna individuale, la principale controindicazione al suo utilizzo è la gravidanza.

Origano durante la gravidanza: beneficio o danno?

Questa erba profumata è vietata per essere consumata per via orale durante la gravidanza, e soprattutto nelle prime fasi (nel primo e nel secondo trimestre). Il fatto è che le sostanze contenute nella scheda madre aumentano il tono dell'utero e portano all'interruzione della gravidanza.

Per il frutto stesso, l'origano è completamente sicuro e non causa difetti nel suo sviluppo.

Ecco perché alle future mamme in una posizione interessante è severamente vietato dai ginecologi bere infusi, decotti della scheda madre e persino aggiungere origano secco, che fa parte di molte spezie prefabbricate, nei primi e nei secondi piatti.

/ p>


È possibile che un corpo femminile giovane e forte durante la gravidanza possa far fronte a una piccola dose di una sostanza trovata nell'erba senza conseguenze negative. E sicuramente tra le tue amiche c'è almeno una donna che sostiene che l'utilizzo di prodotti con l'aggiunta di scheda madre non ha portato alcun danno durante la gestazione.

Tuttavia, è categoricamente impossibile assumersi dei rischi in materia di vita e salute del bambino, soprattutto per le donne a rischio (affette da preeclampsia, tono uterino), nonché per le donne incinte sotto i 20 e sopra i 33 anni.

Molti amanti delle preparazioni erboristiche sono interessati alla domanda, è possibile per le donne incinte bere il tè con l'aggiunta di origano?

La risposta a questa domanda non può essere definita univoca. Se il tè contiene una vera scheda madre o un suo estratto, è meglio rifiutare tale bevanda, preferendo altre preparazioni a base di erbe.

Ma il tè con un aroma, che non include il vero origano, è abbastanza innocuo per le donne incinte. Ma allo stesso tempo, è necessario rendersi conto che tutto ciò che la futura mamma mangia viene trasmesso al bambino. E almeno imbottire un feto vulnerabile con cibi artificiali non è saggio.

Tuttavia, il divieto assoluto di prodotti con origano durante la gravidanza (tè, brodo, tinture, spezie) si applica solo per uso interno.

Ma questo divieto non si applica a determinati usi esterni.

Quando l'erba di origano può essere utile per le donne incinte?

Per uso esterno, le donne incinte possono utilizzare un decotto della scheda madre. Non è difficile preparare una medicina del genere. Versare 20 g di erba secca tritata con 120 ml di acqua bollente, cuocere a bagnomaria per circa 16-17 minuti, quindi togliere dal fuoco, coprire e attendere altri 50 minuti. Dopo che l'erba è stata infusa, filtrala dopo un'ora.pulire la garza e aggiungere un po 'più di acqua bollita pulita per portare il volume ai 120 ml originali.

Origano durante la gravidanza: beneficio o danno?

È possibile conservare il prodotto per non più di un giorno, preferibilmente in un luogo fresco, ad esempio in frigorifero.

Un decotto della madre è un ottimo rimedio per curare varie eruzioni cutanee, che, come sapete, soffrono molte future mamme. Puoi usarlo per lavarti il ​​viso o semplicemente pulirlo con un batuffolo di cotone imbevuto di brodo, aree problematiche.

Se soffri spesso di mal di testa, dopo aver lavato i capelli, sciacquali con il brodo.


Questo, tra le altre cose, aiuta a rafforzare i ricci e impedisce che cadano.

Questo rimedio aiuta anche con le malattie del cavo orale: gengiviti, stomatiti, faringiti. Sciacquare la bocca più volte al giorno dopo i pasti senza ingerire liquidi.

Con rinite (naso che cola) e congestione nasale, si consiglia di annusare i fiori secchi schiacciati della scheda madre. Aiuta anche ad alleviare il mal di testa e la stanchezza.

L'olio essenziale di erbe può essere utilizzato per l'aromaterapia: aiuta a calmarsi, rilassarsi e ridurre le manifestazioni di malattie respiratorie acute.

3-4 gocce della sostanza saranno sufficienti per una lampada aromatica e 1-2 gocce per un medaglione.

Ma è impossibile applicare l'olio essenziale di origano sulla pelle durante la gravidanza (soprattutto nelle prime fasi), poiché viene assorbito piuttosto rapidamente ed entra nel flusso sanguigno.

Una piccola quantità di olio può essere utilizzata anche per lubrificare crepe su braccia e gambe, ferite, tagli, graffi, ustioni, pustole e altre lesioni della pelle.

In caso di infiammazione dell'orecchio medio, un tampone iniettato, inumidito con poche gocce di olio aromatico e lasciato per 15-25 minuti, aiuta a ridurre il dolore.

I rami secchi della scheda madre vengono utilizzati anche per rimuovere le tarme dei vestiti. Stendili nell'armadio e dopo poche settimane ti dimenticherai di questo problema.

È meglio acquistare erba in farmacia e non sul mercato dalle mani, così sarai sicuro della sicurezza e della qualità del prodotto. Per scopi medici e cosmetici, utilizza una scheda madre sciolta invece di una confezionata.

Conclusioni

Come puoi vedere, l'erba madre madre ha molte proprietà utili e può aiutare a risolvere vari problemi medici durante il trasporto di un bambino: la cosa principale è usarla correttamente.

Ma anche se sei sicuro della tua competenza in questa materia, prima di usare l'origano, consulta il tuo ginecologo o terapista senza fallo: uno specialista ti aiuterà a evitare possibili problemi.

Lezioni di Aromaterapia ORIGANO

Messaggio precedente Avvio dell'acquario
Post successivo Pulizia dei tappeti a casa: regole e segreti della procedura