MANIPOLAZIONE GINOCCHIO - SBLOCCO GINOCCHIO - TRATTAMENTO OSTEOPATICO GINOCCHIO

Metodi di trattamento del ginocchio

L'articolazione del ginocchio è una delle strutture anatomiche più attive del corpo. È lui che prende la maggior parte del carico durante il giorno, quindi le lesioni al ginocchio sono considerate una delle più comuni. Le malattie più comuni sono l'artrite, l'artrosi, la borsite e la sinovite.

Come trattare l'articolazione del ginocchio con i farmaci?

Metodi di trattamento del ginocchio

Di artrite, le più comuni sono post-traumatiche, reumatoidi, artriti con artrosi e artrosi.

Il trattamento per l'artrite dipende dalla sua origine. Principi generali importanti sono il regime di conservazione, gli esercizi terapeutici, l'immobilizzazione necessaria, il regime di movimento corretto e la terapia antinfiammatoria.

I metodi di trattamento conservativi includono:

  1. Riduzione del peso in eccesso;
  2. Regime medico e protettivo. Evitare sforzi fisici pesanti, modificare il tipo di attività sportiva (nuoto, ciclismo durante il periodo di remissione della malattia);
  3. Metodi di fisioterapia;
  4. Una serie speciale di esercizi che aiuteranno a ripristinare il volume dei movimenti attivi e passivi, aumentare la flessibilità articolare, rafforzare la struttura muscolare dell'articolazione;
  5. Utilizzare dispositivi di supporto, immobilizzazione dell'arto malato. Utili a tal proposito un bastone, tutori, stampelle, ginocchiere e plantari ortopedici;
  6. Farmaco. Nel trattamento delle malattie articolari vengono utilizzati diversi gruppi di farmaci, volti sia ad eliminare i sintomi dell'infiammazione sia al legame patogenetico della malattia.

Come usare farmaci per trattare l'infiammazione dell'articolazione del ginocchio ?

Metodi di trattamento del ginocchio
  1. Il primo gruppo di farmaci è antinfiammatorio. Sono prescritti per tutti i tipi di gonartrosi, con borsite e sinovite. La loro azione è volta ad alleviare il dolore e ridurre l'infiammazione nel fuoco. Innanzitutto il medico prescrive farmaci antinfiammatori non steroidei. Si consiglia di scegliere farmaci selettivi che non abbiano un effetto distruttivo sulla mucosa gastrica, questo è particolarmente importante con l'uso prolungato di farmaci (ad esempio, Movalis ). anche Diclofenac , derivati ​​di Ibuprofen (Advil, Motrin) , Ketoprofen, Meloxicam , Butadion . Un forte dolore può essere alleviato da Celebrex (Celecoxib) . È un inibitore della COX-2. Quando prendi questo gruppo di medicinali, non dovresti usare altri farmaci antinfiammatori non steroidei. All'appuntamento del medico, assicurati di parlare delle tue malattie esistenti (angina pectoris, un precedente infarto, ictus, ipertensione e presenza di coaguli di sanguenei vasi sanguigni, così come la sensibilità all'aspirina e ad altri farmaci FANS). I FANS non selettivi possono causare dolore allo stomaco, irritazione delle mucose, nausea e altri disturbi dispeptici. Dopo aver eliminato i sintomi dell'infiammazione acuta, è possibile passare ad altri metodi di terapia: fisioterapia, esercizi terapeutici, massaggi Va ricordato che la terapia a lungo termine con farmaci antinfiammatori non steroidei può portare a una maggiore distruzione dei tessuti, poiché questi farmaci riducono la sintesi di sostanze naturali, i proteoglicani, che forniscono il flusso d'acqua nella cartilagine. È molto più sicuro utilizzare farmaci selettivi approvati per l'uso per diversi mesi o addirittura anni sotto la supervisione di un medico;
  2. Condroprotettore. Questi includono condroitin solfano e glicosamina. Queste sostanze sono prodotte dall'organismo e proteggono e nutrono il tessuto cartilagineo. Durante le fasi iniziali della malattia, aiutano a ripristinare la struttura del tessuto cartilagineo, inibendone così la distruzione.Per ottenere l'effetto, i farmaci vengono assunti a lungo, per 2-3 corsi. Questo di solito richiede da uno a un anno e mezzo. È stato dimostrato che sono i condroprotettori che portano i maggiori risultati nel trattamento dell'artrosi-artrite e non hanno quasi effetti collaterali. Il trattamento deve essere effettuato in modo continuo, mantenendo l'assunzione del farmaco nel corpo al livello corretto (da 1000 a 1500 mg al giorno). L'uso singolo o irregolare di droghe non darà risultati;
  3. Terapia locale con pomate e creme. Questi fondi non possono curare completamente le malattie (sinovite, borsite, artrite), ma alleviano in modo significativo il periodo acuto, alleviando dolore e segni di infiammazione. È bene trattare la gonartrosi senza segni di sinovite con unguenti riscaldanti, poiché possono migliorare la circolazione sanguigna nel letto vascolare. In questo caso, Espol, Gevkamen, Menovazin , Nikoflex crema. Quando il decorso dell'artrosi dell'articolazione del ginocchio è accompagnato dalla minaccia di sinovite, devono essere utilizzati farmaci a base di farmaci antinfiammatori non steroidei. Purtroppo solo il 5-7% del principio attivo passa attraverso la pelle, il che non è sufficiente per lo sviluppo del necessario effetto antinfiammatorio;
  4. Come trattare la borsite del ginocchio con impacchi? Le compresse sono superiori agli unguenti nel loro effetto. I farmaci più consigliati dai medici per applicare un impacco: Bischofite, Dimexid , bile medica. Penetra bene la barriera cutanea Dimexide . Riduce i segni di infiammazione e ha un effetto riassorbente e può anche migliorare il metabolismo locale, che è benefico per l'artrite con sinovite. Il prodotto petrolifero Bischofite ha un buon effetto analgesico e antinfiammatorio. Ha anche un effetto riscaldante. Per indicazioni simili, viene utilizzata la bile medica. La sua azione principale è assorbire e riscaldare. Tuttavia, la bile non può essere utilizzatautilizzare per condizioni febbrili;
  5. Le iniezioni intra-articolari di farmaci a base di glucocorticosteroidi sono spesso utilizzate come aiuto di emergenza per l'artrosi. Come trattare la sinovite dell'articolazione del ginocchio con questi farmaci? Gli ormoni sono molto efficaci nel sopprimere l'infiammazione e il dolore nella sinovite.L'autouso di questi farmaci non è giustificato, poiché alleviano solo i sintomi esistenti e non curano la malattia. Quando si usano i corticosteroidi, si osservano le regole: il farmaco non deve essere iniettato nella cavità di un'articolazione più spesso di una volta ogni 2 settimane. È dopo 14 giorni che puoi valutare completamente come ha funzionato il farmaco.
  6. Se la prima iniezione non ha avuto effetto, vale la pena cambiare il medicinale e scegliere il sito di iniezione in modo più preciso. Se, dopo aver cambiato il farmaco, l'infiammazione persiste ancora, è necessario abbandonare l'idea di utilizzare agenti ormonali, soprattutto perché la somministrazione di corticosteroidi più di 5 volte comporta molti effetti collaterali;
  7. L'introduzione di farmaci a base di acido ialuronico nella cavità articolare è considerata più utile. Sono anche chiamati protesi liquide o impianti perché funzionano come il liquido sinoviale. I medicinali formano un film sulle superfici articolari che lo protegge da ulteriori distruzioni e facilita lo scorrimento delle superfici articolari l'una rispetto all'altra;
  8. Massaggio, terapia manuale, fisioterapia. Come trattare le articolazioni del ginocchio usando i metodi elencati? Per l'artrosi di 1 e 2 gradi, il massaggio e la terapia manuale danno un effetto eccellente, che aumenta dopo l'uso di condroprotettori, la somministrazione di ostenil intra-articolare e l'applicazione di trazione.
Metodi di trattamento del ginocchio

Spesso, oltre al tessuto cartilagineo, vengono danneggiati anche i legamenti delle articolazioni del ginocchio. Come trattare i legamenti del ginocchio con metodi e farmaci semplici?

I componenti più importanti della terapia per le distorsioni sono il riposo, il raffreddore locale, l'immobilizzazione. La posizione elevata della gamba aiuterà a ridurre il gonfiore nel tessuto circostante. Inoltre, il medico prescriverà farmaci: antinfiammatori e tonici.

Con un grado medio di allungamento, si consiglia l'immobilizzazione con bende, bende fino a un mese. Nel caso del terzo grado di distorsione, quando il legamento è completamente lacerato, si consiglia un trattamento chirurgico, seguito dall'intonacatura per 2 o più mesi.

Dopo il trattamento, si raccomanda un ciclo di misure riabilitative, finalizzate allo sviluppo dell'articolazione, ripristinando la mobilità. Il periodo di riabilitazione include nuoto in piscina, ginnastica, corso di massaggio.

Dolore al menisco | Cosa è, cosa fare

Messaggio precedente In che modo il perossido di idrogeno influisce sulla pelle del viso?
Post successivo Una corretta alimentazione per una madre che allatta