Singhiozzo neonato

Come rimuovere il singhiozzo nei neonati?

Il singhiozzo nei neonati spesso spaventa i giovani genitori, poiché si verifica per vari motivi e molti non sanno come sbarazzarsene.

Come rimuovere il singhiozzo nei neonati?

Tuttavia, non preoccuparti, perché questo fenomeno è abbastanza normale e naturale per un piccolo organismo. È stato anche dimostrato che mentre si è ancora nel grembo materno

mamme, il bambino inizia a singhiozzare dalla 6a settimana di gravidanza. Il singhiozzo può durare da pochi minuti a un'ora.

Fondamentalmente, questa condizione non richiede un intervento esterno, poiché non provoca ansia al bambino. Ma a volte provoca ansia nel bambino e impedisce di addormentarsi. In questi casi, è necessario fare tutto il possibile per liberare il bambino da lei.

Cause di singhiozzo

A volte è un sintomo di malattia gastroesofagea (caratterizzata da regolarità, accompagnata da tosse, rigurgito, irritabilità). In questo caso, dovresti contattare urgentemente il tuo pediatra supervisore.

Tuttavia, nella maggior parte dei casi si verifica per una serie di altri motivi ed è uno stato del tutto normale :

  • Distensione eccessiva dello stomaco con l'aria che il bambino ingoia durante l'alimentazione. Questo è il motivo più comune per cui un neonato singhiozza dopo l'alimentazione;
  • Sovralimentazione. In questo caso, anche lo stomaco è teso;
  • Grande eccitazione, paura o ansia;
  • Diminuzione della temperatura corporea;
  • Immaturità del sistema digerente e del sistema nervoso nei primi mesi di vita.

Perché si verificano singhiozzi?

Vale la pena ricordare che questo fenomeno non ha nulla a che fare con la respirazione. Si verifica a seguito di un'improvvisa contrazione del diaframma, che a sua volta appare a causa della sua irritazione o stimolazione.

I bambini di età inferiore a 3 mesi possono avere il singhiozzo abbastanza spesso, poiché il loro muscolo diaframmatico è ancora troppo sensibile a qualsiasi fattore irritante.

Come sbarazzarsi del singhiozzo di un neonato

Nei bambini, a differenza degli adulti, il singhiozzo non ha trattamenti efficaci. Il modo più efficace è aspettare che scompaia da solo. Durante questo periodo, il bambino è calmo e distratto. Dato che non funzionerà efficacemente per affrontarlo, questo fenomeno deve essere prevenuto:

Come rimuovere il singhiozzo nei neonati?

Fondamentalmente, i genitori sono molto ansiosi quando il singhiozzo raggiunge il bambino durante l'allattamento. In questo caso, devi smettere di dargli da mangiare e aspettare che passi da solo. Si consiglia di cambiare la posizione del corpo, cioè di mantenere il bambino in posizione verticale, nonché di farlo ruttare;

È meglio nutrire il bambino nella posizione più eretta. Va bene se l'angolo di inclinazione è di almeno 45 gradi. Inoltre, non dovresti mettere il neonato sulla schiena subito dopo aver mangiato.

Se si osservano singhiozzi molto spesso, è necessario nutrire il bambino mentre non è ancora molto affamato e calmo. Il processo di mangiare stesso è più lungon essere calmo e calmo, con la minima distrazione da una varietà di stimoli.

Pertanto, il bambino succhierà o berrà lentamente dal biberon, il che impedirà di ingerire aria.

Il singhiozzo nei neonati che si verifica dopo aver mangiato può essere il risultato di una sovralimentazione. Potrebbe essere meglio allattare il tuo bambino più spesso, ma nutrilo un po '.

Un drink in più (acqua calda da una bottiglia) o una breve chiusura sul seno aiuteranno a far fronte a singhiozzi che durano più di 10 minuti.

Il singhiozzo può essere innescato sperimentando con il capezzolo di un biberon. Il bambino ingoia aria a causa di un foro troppo piccolo o troppo grande. La sua dimensione corretta è facile da determinare: quando la bottiglia viene capovolta compaiono delle goccioline. Se il liquido scorre in un ruscello o non gocciola affatto, la dimensione del foro nel capezzolo è inadeguata.

Questo fenomeno può anche causare errori nella dieta di una madre che allatta. Durante il periodo dell'allattamento al seno, non è consigliabile mangiare legumi, cavoli, agrumi, pomodori. Questi alimenti non solo causano il singhiozzo, ma anche altri sintomi di gas, come rigurgito, coliche, gonfiore e ansia.

L'eruttazione è un'importante misura preventiva. Dovrebbe apparire dopo ogni feed. Devi anche convincere il bambino a ruttare se diventa irrequieto durante il processo di alimentazione, si acciglia, preme le gambe contro lo stomaco e muove attivamente le braccia. Alcuni esperti ritengono che l'eruttazione dovrebbe essere ricevuta ogni 3-5 minuti di alimentazione.

Come fermare il singhiozzo in un neonato è descritto sopra, ma se è impossibile liberarsene, è necessario visitare un medico per prescrivere farmaci carminativi.

In caso di singhiozzo prolungato, debilitante e doloroso, è necessario consultare uno specialista, perché può essere sintomo di una grave malattia o patologia.

Ad esempio, il singhiozzo prolungato può essere causato da malattie dell'intestino, dello stomaco, del fegato, nonché da polmonite, traumi al cervello o al midollo spinale, neurite frenica e vermi. Salute a te e al tuo bambino!

METODO INFALLIBILE CONTRO IL SINGHIOZZO

Messaggio precedente Aloe Vera: prendiamo solo il meglio dalla natura
Post successivo Tintura permanente per capelli: come non fare la scelta sbagliata?