Rafforzare cartilagine e legamenti con rimedi naturali - Italy 365

Come e come trattare i danni ai tessuti?

Dopo influenze traumatiche di vario genere, i tessuti organici perdono la loro integrità. La pelle è deformata, l'epitelio cambia la sua struttura in tessuto connettivo grossolano. Compaiono cicatrici, che in medicina vengono chiamate cicatrici.

Da un lato - la fase finale del restauro della pelle, che indica il recupero. D'altra parte, è un difetto estetico che causa un grave disagio emotivo, e talvolta anche fisico.

Contenuto dell'articolo

Come si formano le cicatrici

La guarigione dopo l'esposizione a un trauma avviene in diverse fasi.

Come e come trattare i danni ai tessuti?
  1. Processo infiammatorio durante le prime ore dopo la violazione dell'integrità della pelle e dell'epitelizzazione nel 7-10 ° giorno. Un sottile tessuto di granulazione appare ai bordi della ferita. Se in questa fase non sono consentite suppurazione e divergenza dei lembi della ferita, in futuro la cicatrice sarà appena percettibile;
  2. Una cicatrice di colore rosa chiaro appare 10-30 giorni dopo l'infortunio. Le fibre di elastina e collagene si formano nel tessuto di granulazione. Aumento dell'afflusso di sangue all'area danneggiata;
  3. Entro la fine di 3 mesi dopo l'impatto traumatico, si forma una cicatrice matura. Si illumina, le fibre di collagene si trovano lungo la linea di maggior allungamento. L'epitelio nel sito della cicatrice è più denso del tessuto circostante;
  4. Dopo 5 mesi - 1 anno, la trasformazione della cicatrice termina.

Il processo di guarigione si verifica a causa della produzione di collagene, una proteina speciale, dovuta alla matrice extracellulare. Il collagene è uno dei suoi componenti principali.

Una pelle sana rinnova costantemente i tessuti. I fibroblasti, responsabili della qualità della pelle, distruggono il vecchio collagene e ne depositano di nuovo - questo spiega l'esfoliazione degli strati superiori dell'epitelio. In caso di violazioni dell'integrità della pelle, compaiono fibroblasti feriti, che cercano di sbarazzarsi del danno che si è verificato il prima possibile, vengono attivati, stimolando la produzione della matrice extracellulare: la sintesi di collagene, elastina, glicosaminoglicani e altre proteine. A volte c'è un'eccessiva formazione della matrice extracellulare, l'attività del fibroblasto viene ritardata per un lungo periodo - quindi le cicatrici crescono.

Tipi di cicatrici

Le cicatrici sono classificate nei seguenti tipi.

Normotrofico. Queste formazioni compaiono con ferite non complicate. DIné di colore è leggermente più chiaro della pelle circostante, sono allo stesso livello con esso, non sono necessarie misure mediche per rimuoverli, se non compare l'iperpigmentazione.

Atrofico. Queste cicatrici compaiono su aree del corpo con un sottile strato di tessuto sottocutaneo. Sono morbidi, attraverso di loro possono trasparire le formazioni vascolari. Se sono sottili, vengono allungati in un filo e affondano; con un'ampia area di tale formazione, puoi notare la pelle rugosa. Molte di queste deformità sono strie.

La sofferenza emotiva è causata dalla comparsa di cicatrici ipertrofiche e cheloidi.

Una cicatrice ipertrofica è costituita da tessuto connettivo non strutturato - fibre di collagene ed elastina, nella maggior parte dei casi si alza sopra la pelle circostante e, alla palpazione, si avverte quanto sia più densa rispetto al resto della pelle. La parestesia nelle cicatrici ipertrofiche - una violazione della sensibilità della pelle che appare dopo la guarigione a causa e violazione dell'innervazione delle terminazioni nervose - si sviluppa raramente.

Come e come trattare i danni ai tessuti?

Una cicatrice simile appare con suppurazione delle ferite, guarigione prolungata, se l'integrità della copertura della ferita viene costantemente violata - questo accade quando la lesione viene inflitta sulle superfici flessore-estensore. Il fattore genetico e la fornitura di cure mediche non qualificate hanno un impatto sulla comparsa di tali cicatrici. Il più delle volte si forma dopo gravi ustioni o operazioni mediche.

Le cicatrici cheloidi sono ipertrofiche.

Questi sono i più fastidiosi di tutti i tipi di cicatrici:

  • salire sopra la pelle;
  • l'area è più grande della superficie della ferita;
  • aderente al tatto;
  • sono viola-cianotici o viola chiaro.

I cheloidi possono aumentare di dimensioni per diversi anni dopo la cicatrizzazione, diffondersi ai tessuti circostanti, in alcuni casi le cicatrici ipertrofiche e persino normotrofiche si trasformano in cheloidi.

Alla palpazione, queste formazioni possono essere dolorose, compaiono parestesie, a seguito delle quali le superfici delle formazioni cicatriziali si ulcerano - il prurito costante fa prudere i pazienti. Se l'epitelio è danneggiato, può verificarsi un'infezione secondaria.

Il motivo per cui cicatrici e cicatrici di vario tipo si trasformano in cheloidi è ancora sconosciuto. Le ragioni sono avanzate: un fattore genetico, una diminuzione dello stato immunitario, una giovane età in cui la crescita dei tessuti è migliorata a causa della formazione ormonale ...

Per sbarazzarsi di cicatrici deturpanti, ricorrono all'aiuto della medicina ufficiale e usano metodi tradizionali.

Trattamento di cicatrici cheloidi e ipertrofiche

Come e come trattare i danni ai tessuti?

Stanno pensando a come sbarazzarsi delle cicatrici ipertrofiche, soprattutto se rinascono in cheloidi, e nel caso in cui le cicatrici si trovino in luoghi dove non sono visibili agli altri. Forniscono non solo sofferenza emotiva, ma anche fisica: prurito, traumisono ricoperti di vestiti, la loro superficie si infiamma anche con piccoli danni.

Il trattamento conservativo viene eseguito secondo i seguenti metodi.

Le cicatrici vengono trattate con agenti topici che correggono la produzione di collagene. È molto importante che un medico prescriva un unguento o un gel, altrimenti la condizione potrebbe peggiorare.

Utilizzato più comunemente:

  • Dermatix;
  • Contractubex;
  • Scarguard;
  • Kordran .

Il trattamento con agenti topici è solitamente combinato con altre terapie.

La sintesi del collagene viene ridotta dalla somministrazione di steroidi. Le medicine vengono iniettate per via intramuscolare o direttamente nella cicatrice

Il più efficace è il trattamento delle cicatrici con un laser. I cheloidi vengono rimossi nel 68-73% dei casi, le cicatrici ipertrofiche nel 92%. È necessario effettuare da 2 a 7 sessioni. Gli svantaggi di questo metodo sono il costo elevato.

La sicurezza della radioterapia è messa in dubbio, perché la possibilità di ricadute permane e vi è il rischio di effetti cancerogeni.

Il metodo viene utilizzato in casi estremi, se non è possibile rimuovere le cicatrici in altri modi. Le controindicazioni al metodo sono cicatrici situate nella zona della testa e del torace.

La compressione del silicone è considerata uno dei metodi efficaci. È sufficiente indossarli un giorno per diverse ore.

Trattamenti cosmetici per danni alla pelle

Come e come trattare i danni ai tessuti?

I cosmetologi offrono dermoabrasione mediante sabbiatura, peeling con acidi della frutta o composti chimici per rimuovere le cicatrici ipertrofiche.

La compressione è un effetto meccanico su una cicatrice per lungo tempo.

Sulla cicatrice viene applicata una benda da spremitura, che non viene rimossa per un anno o addirittura un anno e mezzo.

Puoi rimuoverlo solo durante le procedure igieniche, a volte di notte. Questo metodo impedisce la crescita di tessuto cicatriziale, poiché i vasi vengono pizzicati.

Ovviamente questo tipo di benda non può essere applicato sul viso o sul torace.

L'unico inconveniente della crioterapia è il congelamento delle cicatrici ipertrofiche e cheloidi con azoto liquido - iperpigmentazione della pelle nell'area della cauterizzazione.

I vantaggi della procedura includono:

  • sicurezza;
  • economico;
  • nessuna ricaduta.

Un risultato positivo per i cheloidi si ottiene nella metà dei casi.

Le cicatrici di grandi dimensioni che occupano una vasta area possono essere rimosse solo prontamente. Il metodo è piuttosto rischioso: c'è una grande possibilità di recidiva di nuovi cheloidi. Con una combinazione di escissione chirurgica e iniezioni di steroidi, è possibile trattare il 40-50% dei cheloidi.

Medicina tradizionale contro le cicatrici

La medicina tradizionale offre le seguenti ricette per combattere le cicatrici.

  1. Comprime dasemi di melone macinati con gusci d'uovo. La miscela viene portata a una consistenza unguento utilizzando olio vegetale;
  2. Mezzo bicchiere di olio d'oliva viene mescolato con 2 cucchiai di cera d'api;
  3. La tintura per impacchi è ottenuta dall'erba di San Giovanni e da qualsiasi olio vegetale. Un contenitore di vetro viene riempito ermeticamente con l'erba di San Giovanni, versato con olio vegetale e messo a riposare in frigorifero per 14 giorni.

Argilla bianca, olio di canfora, pasta mista a piselli, aceto di mele vengono applicati sulle cicatrici.

La maggior parte dei rimedi popolari aiuta a sbarazzarsi di cicatrici fresche o ad accelerare il ripristino della pelle con il trattamento farmacologico.

La rimozione delle cicatrici ipertrofiche richiede molto impegno, tempo e pazienza. Le procedure cosmetiche sono il tipo di trattamento più efficace, non tutti i pazienti possono permetterselo.

Melanoma della pelle: sintomi, prevenzione, cause, diagnosi

Messaggio precedente Cos'è meglio: correre o camminare?
Post successivo Quante calorie ci sono nei funghi e da cosa dipende?