Il rogo al deposito di rifiuti di Alcamo: aperta un'inchiesta per disastro ambientale

Proprietà nocive dei depositi di carbonio

La fuliggine della padella è uno strato di fuliggine misto a grasso. Si deposita sui lati esterno ed interno del contenitore destinato alla cottura. Quando riscaldate, le sostanze tossiche dannose per il corpo vengono rilasciate nell'aria o mescolate al cibo.

Proprietà nocive dei depositi di carbonio

Per eliminare la contaminazione, la padella deve essere accuratamente lavata dopo ogni cottura.

Se c'è abbastanza pazienza per pulire la superficie interna, allora non tutti eseguono un'elaborazione approfondita all'esterno, rimandando per dopo . E quindi risulta che è più facile acquistare una nuova padella che risolvere il problema di come eliminare la fuliggine da una padella bruciata.

Devi sintonizzarti subito: non funzionerà per pulire la padella dai vecchi depositi di carbonio in 2 minuti. Questo richiederà diverse ore.

Ma non si dovrebbe pensare che tutto questo tempo dovrà essere speso agendo costantemente sulla superficie contaminata con una spugna metallica o battendo i depositi di carbonio con un'accetta speciale. La padrona di casa è tenuta a: versare i piatti con un agente speciale e attendere che i depositi di carbonio si ammorbidiscano e scompaiano.

Vecchi piatti - nuova vita

L'opzione di acquistare una nuova padella non è per tutti. Le casalinghe vanno d'accordo con la loro padella, sanno quanta carne ci sta sopra e quante frittelle. Come pulire una padella dai depositi di carbonio se non fai la doccia prima di acquistare i piatti?

I metodi antichi che vengono trasmessi di generazione in generazione, come le pentole in ghisa, aiuteranno a far fronte al problema.

L'interno delle stoviglie può essere pulito con una miscela:

  • acqua - 5 l;
  • carbonato di sodio - 600 g;
  • colla per cancelleria - 300 ml.

Tutti gli ingredienti vengono combinati, mescolati e messi a fuoco in una grande casseruola. Per evitare che la miscela bolle, il contenitore è chiuso con un coperchio.

Non appena la miscela bolle, le stoviglie devono essere pulite. 2-4 ore - la fuliggine rimarrà indietro. È vero, l'aroma quando bolle questo peculiare cocktail nella stanza sarà tale da farti venire voglia di pizzicarti il ​​naso. Durante l'elaborazione della padella, assicurati di aprire la finestra.

Dopo che i depositi di carbone sono stati rimossi dalla padella, le stoviglie vengono risciacquate con acqua corrente fredda.

Ammorbidirà i depositi di carbonio nella composizione, che include altri ingredienti. Una soluzione di sapone da bucato viene bollita - mezzo pezzo da 5 litri. È vero, con questo metodo, i depositi di carbonio sono peggiori, l'elaborazione richiede circa 4-6 ore. Ma l'odore è più sopportabile.

Come pulire una padella in ghisa dall'interno della fuliggine aderente? Questa opzione è nota a tutte le casalinghe. Il sale viene generosamente versato sul fondo dei piatti, versato con aceto, diluito con acqua e messo a fuoco la padella. Quando la miscela bolle e bolle, viene versato del bicarbonato di sodio, anche generosamente. Dopo che il liquido è evaporato, i depositi carboniosi si ammorbidiscono e possono essere facilmente rimossi con una spazzola metallica.

Se non c'è tendenza alle reazioni allergiche ai prodotti chimici, non dovrai chiedere come pulire la padella usando metodi popolari. Devi solo andare al negozio e acquistare un prodotto a base di liscivia: Noise , Mole o qualcosa di simile.

Prima di lavorare la superficie dei piatti, è imperativo indossare i guanti, altrimenti potresti rimanere senza pelle: questi prodotti sono molto aggressivi. Non utilizzare una spugna in nessuna circostanza: potrebbe dissolversi.

La padella viene versata con cura sul lavello con una soluzione alcalina - all'esterno e all'interno, se ci sono piatti di metallo - non smaltati - di grande diametro, sarebbe bello immergere la padella sporca per 15 minuti. Quindi l'alcali viene lavato via accuratamente con acqua corrente.

Un altro modo interessante. I piatti vengono lavorati all'aperto. È così che i veri uomini puliscono le loro pentole. Rimuovono i depositi di carbonio con una fiamma ossidrica.

Puoi ottimizzare il processo. Accendi il fuoco, metti lì una padella sporca e durante una piacevole conversazione con gli amici, aspetta che il carbone si ammorbidisca. Questo metodo è adatto solo per la stagione calda, poiché non puoi allontanarti dal fuoco. Non appena inizi a notare che lo strato si sta staccando, togli i piatti, rimuovi lo strato ammorbidito con una spazzola di ferro o una lama di coltello e rimettilo sul fuoco.

Detersivi per piatti in lega mista

I metodi sopra indicati sono adatti per pentole in ghisa. Come pulire una vecchia padella, ad esempio, in alluminio?

Proprietà nocive dei depositi di carbonio
  • Una vecchia padella in alluminio non molto sporca contribuirà a far sembrare nuova e brillante una mela normale. La frutta viene tagliata e ripulita dallo sporco, oppure strofinata su una grattugia e lasciata sui punti bruciati per un'ora e mezza;
  • Lo strato bruciato dall'interno viene rimosso con il seguente metodo: aggiungere il succo di limone o l'acido citrico all'acqua e far bollire la miscela per circa 20 minuti. L'acqua dovrebbe coprire completamente il fondo;
  • Metodo rapido e potente: la superficie interna viene strofinata con un dentifricio e la superficie esterna con sale grosso.

Come pulire l'interno e l'esterno di una padella in ceramica? In questo caso, non puoi fare a meno dei detergenti.

Se il carbone è fresco, è sufficiente prendere qualsiasi detersivo per piatti liposolubile su una spugna e pulire lo sporco con esso. Per rimuovere lo sporco che si è accumulato per più di una settimana, il prodotto deve essere applicato in uno strato sottile e lasciato riposare per un po '.

Non è possibile utilizzare un panno di metallo per pulire la superficie: può danneggiare il rivestimento. Pertanto, è necessario utilizzare quei detergenti che ammorbidiscono i depositi di carbonio.

Dall'interno, la superficie bruciata può essere pulita allo stesso modo delle stoviglie in ghisa. È adatta l'ebollizione con acido citrico, sapone da bucato, sale e bicarbonato di sodio. Ci vuole la metà del tempo per bollire rispetto alle pentole in ghisa.

PIl sale ordinario aiuterà a ripristinare la novità nel giudizio dell'acciaio inossidabile. Viene versato in uno spesso strato sulla superficie contaminata e lasciato per 4 ore. Quindi si versa il sale e la padella viene lavata con una spugna normale e detersivi. I depositi di carbonio si staccano facilmente.

La parte più difficile è rimuovere la bruciatura dalla padella in teflon. Il rivestimento delicato non tollera detergenti aggressivi e trattamenti abrasivi. Per pulire i depositi carboniosi, le stoviglie sono in ammollo e attendere che scompaia. Il detersivo per piatti o il sapone da bucato possono essere sciolti in acqua. Se il metodo non aiuta, dovrai andare al negozio per una nuova padella.

Il modo più veloce per rimuovere i depositi carboniosi dall'interno e dall'esterno di una padella è di trattarla prima con senape secca. Il grasso si dissolverà e i depositi saranno facilmente rimossi. Ma vale la pena avvertire subito: per coloro che hanno una tendenza alle allergie, con una storia di asma bronchiale, questo metodo non è adatto.

I vapori di senape secca sono corrosivi quanto i vapori chimici e rimangono nell'aria per molto tempo. Quando si lavano pentole sporche, assicurarsi di aprire la finestra e accendere il cofano. E ricorda: non dovresti solo prenderti cura dei vecchi piatti, ma anche della tua salute .

Etica Ambientale - lezione 9 aprile 2020

Messaggio precedente Come fare il cioccolato al cacao: opzioni per cucinare in casa
Post successivo La gamba sinistra diventa insensibile: cosa fare?