Adenoma fibroso del seno: vale la pena preoccuparsi della tua vita con questa diagnosi?

Non è un segreto che i casi di cancro siano diventati così frequenti che quasi tutti noi siamo diventati carcinofobi, anche se non ne parliamo direttamente. Tuttavia, è necessario essere in grado di distinguere tra tumori benigni e maligni in modo da non farti prendere dal panico e non bruciare le cellule nervose in anticipo.

Ma, ancora una volta, preoccuparsi non è ovviamente necessario: è del tutto possibile che tu abbia un comune adenoma fibroso al seno.

Contenuto dell'articolo

Da dove viene il tumore?

I sintomi di un adenoma al seno possono allertare anche la persona più calma ed equilibrata mentalmente. In effetti, questa malattia è un buon motivo per contattare un mammologo specializzato. Questo deve essere fatto almeno per differenziare la neoplasia ed escludere il cancro.

Adenoma fibroso del seno: vale la pena preoccuparsi della tua vita con questa diagnosi?

E, naturalmente, qualsiasi tumore al seno deve essere trattato in modo che non diventi maligno di conseguenza, cioè non passi da benigno a maligno. Allora, cos'è un adenoma al seno e come viene diagnosticato e trattato in modo appropriato?

Gli adenomi mammari sono neoplasie benigne che si formano dal tessuto ghiandolare del seno. Di solito le donne li diagnosticano da sole sondando il seno.


E se non lo fai, specialmente dopo trent'anni, puoi perdere lo sviluppo di una tale patologia, che è completamente inaccettabile con i tumori in linea di principio.

Oltre alla regolare autodiagnosi, dovresti visitare periodicamente un mammologo e un ginecologo, anche se non ti lamenti di nulla. Gli esami preventivi sono molto importanti, poiché su di essi è possibile rilevare patologie (anche le più gravi) nelle prime fasi, quando possono essere facilmente curate e protette dalle ricadute.

Il fibroadenoma comprende non solo il tessuto ghiandolare, ma anche il tessuto fibroso (connettivo). Una tale neoplasia è ancora più comune. Di solito ha confini chiari, quindi è immediatamente palpabile durante l'autodiagnosi. Assomiglia a una palla o una noce. A proposito, la dimensione degli adenomi mammari varia notevolmente: il tumore può essere molto piccolo o così grande da deformare la ghiandola mammaria.

Le neoplasie benigne nelle ghiandole mammarie sono più spesso osservate nelle donne in età riproduttiva e meno spesso in quelle che hanno già attraversato la menopausa e la menopausa. I fibroadenomi possono essere trovati sia in quindici che in trepazienti di vent'anni. Durante la menopausa e la menopausa può verificarsi anche l'adenoma, poiché il corpo della donna subisce uno shock ormonale globale. Le donne incinte cadono quasi automaticamente in un potenziale gruppo a rischio, tutte per le stesse ragioni.

Nonostante la benignità iniziale del tumore, non può essere sottovalutata . Se gli adenomi nella ghiandola mammaria sono multipli, il rischio della loro evoluzione in oncologia aumenta in modo significativo. Un singolo tumore è raramente maligno, ma tali casi sono noti alla medicina. Pertanto, il trattamento dell'adenoma delle ghiandole mammarie è obbligatorio in ogni caso, indipendentemente dalle tue ipotesi e congetture personali su questo punteggio. Ricorda che qualsiasi tumore è un tumore e non ha alcun reale beneficio per il tuo corpo.

L'adenoma tubulare delle ghiandole mammarie è un tumore di strutture tubulari regolari che assomigliano vagamente ai passaggi alveolari (vascolari) del seno. Nell'adenoma nodulare della ghiandola mammaria, i tessuti che lo formano si trovano in modo caotico e la neoplasia stessa assomiglia a una palla. Il suo volume può raggiungere le dimensioni di una pallina da tennis.

Sia i tumori tubulari che quelli nodulari richiedono un trattamento professionale. In nessun caso cercare di esporre i tumori alla terapia a casa e non cercare di curarli con rimedi popolari. Questo è particolarmente vero per i warm-up, che potresti consigliare dei consulenti gentili . Nota: se tratti l'adenoma in questo modo, puoi provocare la sua rapida trasformazione in cancro.

Sintomi e segni: come riconoscere la malattia nel tempo?

Adenoma fibroso del seno: vale la pena preoccuparsi della tua vita con questa diagnosi?

Come già accennato, non sarà difficile per te riconoscere la malattia da solo. Di solito, un adenoma è chiaramente sentito nei tessuti, in linea di principio, come qualsiasi altro tumore. È per questo motivo che i medici raccomandano che tutte le donne esaminino indipendentemente le loro ghiandole mammarie il più spesso possibile.

Alla palpazione, questo tumore non dà dolore pronunciato, tuttavia, premere su di esso con le dita può comunque darti un po 'di fastidio.

Un fatto interessante: il fibroadenoma è un tumore dipendente dagli ormoni e quindi tende ad ammorbidirsi durante la sindrome premestruale o le mestruazioni. Puoi sentire come la sua densità diminuisce durante questi periodi.

Con l'adenoma del capezzolo, i sintomi sono molto specifici e allarmanti; tra loro:

  • Tumore del capezzolo e dell'areola;
  • Grave infiammazione localizzata in questa parte del torace;
  • Secrezione sierosa o sanguinolenta dai capezzoli (o un capezzolo sul seno dove si trova il tumore);
  • Dolore acuto quando si preme sul capezzolo.

Come puoi vedere, questa sintomatologia può essere facilmente confusa anche con l'oncologia. Pertanto, se trovi tali violazioni in te stesso, non disperare, ma contatta un medico competente e competente. Lui ti aiuterànon solo per differenziare la violazione, ma anche per riconoscere la sua eziologia al fine di combattere direttamente con la fonte originale del problema.

Di solito, tali tumori sono ormone-dipendenti e quindi la terapia ormonale, a condizione che sia selezionata correttamente, la neoplasia è completamente guarita e non si ripresenta. A proposito, in alcuni casi, l'adenoma si risolve da solo, ma comunque, se lo trovi in ​​te stesso, non dovresti fare affidamento su questa opzione. Ottieni consigli oggettivi da uno specialista e segui le loro linee guida per la terapia.

Come differenziare un adenoma da un tumore oncologico?

Per non essere inorriditi in anticipo, avendo trovato un tumore al petto, dovresti conoscere i tipici segni caratteristici dell'adenoma.

Adenoma fibroso del seno: vale la pena preoccuparsi della tua vita con questa diagnosi?

A differenza di un tumore canceroso, è piuttosto morbido e mobile. Il tumore è di plastica e si muove facilmente nella ghiandola sotto l'influenza esterna.

Un tumore canceroso è completamente diverso: la sua superficie è sciolta (nell'adenoma è liscia), di per sé non è mobile e rimane sempre al suo posto, inoltre, è piuttosto duro e resistente al tatto.

Tuttavia, l'adenoma non può essere differenziato in modo indipendente. Succede che il cancro si manifesti in modo simile. Pertanto, al fine di determinare l'esatta natura della neoplasia, è importante condurre una biopsia.

Inoltre, per una diagnosi oggettiva, dovrai sottoporti a un esame ecografico delle ghiandole mammarie e mammografia. Se il fibroadenoma viene rilevato in giovane età, il paziente di solito non ha bisogno di eseguire una biopsia. Per gli over 35 questa procedura è obbligatoria.

Terapia dell'adenoma mammario

Un fenomeno così spiacevole come un adenoma dovrebbe essere trattato. È vero, alcuni esperti scelgono ancora la tattica dell'attesa. Se la paziente è giovane, il suo tumore non cresce e non le dà alcun dolore / fastidio e non si moltiplica - il trattamento non è necessario. È vero, dovrai comunque essere registrato da un mammologo ed essere regolarmente esaminato da lui.

In altri casi, il tumore deve essere trattato. Nel trattamento dell'adenoma mammario fibroso, è possibile scegliere tattiche sia conservative che radicali. Tutto dipende dal caso clinico e solo un mammologo competente può determinarne la complessità.

L'adenoma viene operato in due modi. Per enucleazione si intende la resezione del solo nodo patologico, eseguita in anestesia locale con un bisturi. La resezione settoriale comporta la rimozione non solo dell'adenoma stesso, ma anche dei tessuti situati vicino ad esso.

Adenoma fibroso del seno: vale la pena preoccuparsi della tua vita con questa diagnosi?

Questo tipo di intervento chirurgico è rilevante quando si sospetta un cancro. Inoltre, i tessuti devono essere inviati per un esame specifico.

Il trattamento conservativo dell'adenoma mammario viene negoziato rigorosamente su base individuale.

In generale, la prognosi del trattamento è favorevole... Ma una donna che deve affrontare un adenoma progressivo cade immediatamente nel gruppo a rischio e viene registrata, poiché nel suo seno possono iniziare a formarsi nuove escrescenze patologiche, che devono essere diagnosticate con urgenza.

Lascia che tutto ciò che è scritto ti sia noto solo in teoria e sii sano!

Messaggio precedente Come marinare il cavolfiore?
Post successivo Come utilizzare correttamente l'olio di menta piperita per pelli problematiche, miste e grasse?